Mosajco

Villa Fiorentino Sorrento sede della Fondazione Sorrento

Fondazione Sorrento

Villa Fazzoletti - matrimoni, storia e arte

Un po’ storico un po’ visionario. È il profilo dell’amministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gaetano Milano, che ha delineato un percorso gestionale improntato al recupero della memoria e, insieme, al posizionamento internazionale delle iniziative proposte. In continuità rispetto al lavoro di Luigi Gargiulo, il nuovo a.d. punta a rendere Villa Fazzoletti, donata alla Città dai coniugi Fiorentino – Cuomo, il cuore pulsante della cultura e dell’arte a Sorrento. Ma non solo. Tutta l’area deve offrire ai cittadini la possibilità di godere di un polmone verde in pieno centro. I bambini devono poter avere uno spazio per giocare in sicurezza, a contatto con la natura. I turisti devono poter scoprire l’anima dei sorrentini, attraverso la riscoperta delle abitudini contadine. Così, tutti gli spazi del fondo, di circa 5mila metri quadri, rispondono alle diverse esigenze. La bellissima villa, in stile neoclassico, è la sede di mostre ed esposizioni. L’agrumeto, con panchine, è il luogo destinato al relax e a momenti piacevoli di rilassamento o incontro. Il parco giochi è l’accogliente cornice di occasioni ludiche per i più piccoli che, in un ambiente protetto, possono riporre i dispositivi elettronici e divertirsi con i coetanei. La casa colonica, con palmento, bottaio e forno, è l’occasione per comprendere gli stili di vita di contadini e fattori.

Ma il lavoro della Fondazione, di cui è presidente Gianluigi Aponte, patron della Msc, profondamente legato ai luoghi della sua infanzia, non termina qui. C’è un costante impegno per offrire alla Città occasioni di confronto, di crescita culturale, di sensibilizzazione al rispetto del territorio, dei luoghi e della memoria. Il calendario della “Primavera in arte a villa Fiorentino” è stato inaugurato dalla tre giorni dedicato alla mostra delle camelie. Il 4 marzo è iniziato, poi, “Il Filosa mai visto”, con una collezione delle migliori opere del maestro Francesco Filosa, alcune delle quali mai esposte al pubblico, in un allestimento ad hoc per le sale di villa Fazzoletti. Partirà l’8 aprile, ed è in programma fino al 23, il “Sorrento young art festival”, anteprima di un evento annuale centrato sulle arti figurative di ogni ambito e disciplina, con opere d’arte e di design. Gli eventi di Primavera si chiudono con “Raccontare ad…ago & Pittori in mostra”, dal 29 aprile al 7 maggio, con la mostra non solo di merletti e ricami, ma anche con la suggestione delle tele dei pittori che hanno dipinto l’emozione legata alla realizzazione di autentiche opere d’arte realizzate con filo ed ago.

Intanto, a maggio, parte il Summer time, con spettacoli che si terranno ogni week end nell’area porticato, dove è stato allestito un palco. Si tratta di intrattenimento destinato prevalentemente ai turisti, che gradiscono le esibizioni in cui sono messe va in scena il calore e il colore dei sorrentini.

Chi visita Sorrento nel mese delle rose potrà vedere anche le installazioni di Matteo Pugliese, lo scultore italiano ospitato in Europa, Asia e America. Il fascino dei suoi guerrieri imprigionati nella materia è di una suggestione tale che non lascerà indifferenti né turisti né residenti.

Con l’arrivo della bella stagione, la villa sarà aperta anche alla celebrazione di matrimoni civili, laddove Sorrento si conferma essere una destinazione molto amata dalle giovani coppie che vogliono promettersi amore eterno sotto il sole di Sorrento.

E non finisce qui. È già in calendario – da luglio a novembre – una mostra con le opere di Marc Chagall, una figura centrale nell’arte del ‘900. Le sue opere, che attingono al repertorio di fauvismo e cubismo, propongono una scomposizione delle figure in chiave onirica e fantastica. Se a Venezia Chagall è stato cittadino onorario, a Sorrento l’artista lascerà un’impronta nella memoria collettiva, così come è già avvenuto per Picasso e Dalì, ospitati nelle sale di villa Fazzoletti. Del resto, l’amore per il bello è un elemento genetico della Città di Sorrento.

Nancy De Maio

AGORA' SETTIMANALE

comunicati stampa
Giornate Nazionali dei Castelli

L' Istituto Italiano dei Castelli organizza la XIX edizione delle “Gi... continua

Anche Villa Fiorentino diventa location per i matrimoni civili

Non solo la cornice offerta dal trecentesco Chiostro di San Francesco oppur... continua

A Sorrento le riprese del programma Tv Ricette all’italiana con Davide Mengacci e Michela Coppa

Nel weekend Sorrento sarà protagonista di un intenso programma di ri... continua

Arance per le scuole

Oltre 400 sacchetti di arance bionde di Sorrento distribuite agli istituti ... continua

Mostre sonore

Il 12 luglio prossimo, alle ore 21, al parco Ibsen di Sorrento, andrà... continua

Tony Renis a Sorrento per il Premio Caruso 2012

E' arrivato oggi a Sorrento Tony Renis continua

Convegno di ricerca sul turismo 20 - 21 ottobre 2011

L’Università degli studi di Napoli “Federico II” e... continua

Pinacoteca a Villa Fiorentino

Da un’idea del direttore Luigi Gargiulo, il Consiglio di Amministrazi... continua

Eventi in preparazione fino alla Primavera 2012

La calura estiva non si è ancora attenuata e la Fondazione Sorrento,... continua

Visita la gallery

 

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

Sergio - 26/03/2017
Quando l'arte muove l'emozione..

Leggi le opinioni dei nostri clienti »


More Click di Silvana Mennitti Fondazione Sorrento Sede operativa: Corso Italia, 53 - Sorrento - 80067 - Italia P.IVA / Cod.Fiscale: 05574541214
Tel.: 081 8782284 - E-mail: info@fondazionesorrento.com

Powered by Mosajco CMS