Mosajco

Villa Fiorentino Sorrento sede della Fondazione Sorrento

Fondazione Sorrento

Salve d' Esposito

Molti considerano la canzone intitolata “Torna a Surriento” come una sorta di “inno nazionale” della Terra delle Sirene, ma spetta a Salve D’ Esposito il titolo di portabandiera della canzone sorrentina nel mondo.
Artefice di brani di successo come: “Anema e core”, “Me so’ ‘mbriacato ‘e sole”, “N’ ata canzone a Surriento”, Salve D’ Esposito ha avuto il piacere di ascoltare i propri brani interpretati da tenori quali Beniamino Gigli, Tito Schipa, Giuseppe Di Stefano, Luciano Pavarotti ed Andrea Bocelli, oltre che da vere e proprie star della musica internazionale. Tra questi ultimi figurano: Louis Armostrong, Ella Fitzgerald, Nat King Cole, Edith Piaf, Frank Sinatra e Perry Como.
Nato a Sorrento il 9 agosto 1903, il maestro fu un compositore estroso e versatile. Il suo capolavoro (per l’ appunto “Anema e core”) nacque dalla collaborazione artistica con Tito Manlio.
Il sodalizio tra i due nacque in maniera quasi fortuita. D’ Esposito, infatti, fino al 1948 aveva sempre rispettato il rigore della musica classica che aveva ispirato la propria formazione. Poi – per l’ appunto nell’ immediato dopo guerra – il Maestro (che a quell’ epoca era impegnato con la Royal Academy) fu invitato dall’ attrice napoletana Clelia Matania ad esibirsi in occasione di un ricevimento cui partecipava anche il poeta partenopeo, Tito Manlio.
Grazie ad una perfetta intesa, i due artisti cominciarono immediatamente a lavorare insieme, riuscendo a dare alla luce degli autentici capolavori. Il primo, in ordine di tempo, fu “Me so’ ‘mbriacato ‘e sole” che immediatamente ottenne un successo capace di superare ogni più rosea aspettativa, al punto da essere tradotto in 82 diverse lingue. Appena un anno dopo iniziò il trionfo di  “Anema e Core”.
Ricordando il celebre compositore figlio della Terra delle Sirene – in occasione dei 25 anniversario della sua scomparsa, risalente al 2 gennaio del 1982 - recentemente, l’ amministrazione Comunale di Sorrento ha intitolato la Villa Comunale proprio a Salve D’ Esposito.

 


folclore
Libro Trattoria da Emilia

Ci sono dei locali che non sono solo un punto di ritrovo, ma rappresentano ... continua

Manifestazioni e riti popolari

Le leggende e le tradizioni tipiche di Sorrento, le loro manifestazioni olt... continua

L'antica tradizione delle Palme di confetti

Una leggenda profana esalta la dolcezza di un gesto considerato sacro. continua

La Tarantella sorrentina

Il ballo popolare piu' famoso nel mondo nell'interpretazione della tradizio... continua

La leggenda della statua del Cristo morto

Secondo affascinanti racconti popolari, la statua del  Cristo morto, p... continua

II edizione del Festival del Folclore

Il Comune di Sorrento, in collaborazione con Sorrento Folk, organizza la se... continua

Visita la gallery

 

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

Elelonora e Roberto - Cagliari - 11/12/2017
Complimenti, una mostra dell'autentico presepe nell' autentico stile napoletano. ... Continua »

Leggi le opinioni dei nostri clienti »


visit www.webpinknetwork.it Fondazione Sorrento Sede operativa: Corso Italia, 53 - Sorrento - 80067 - Italia P.IVA / Cod.Fiscale: 05574541214
Tel.: 081 8782284 - E-mail: info@fondazionesorrento.com

Powered by Mosajco CMS