Mosajco

Villa Fiorentino Sorrento sede della Fondazione Sorrento

Fondazione Sorrento

Ravello

Tra le perle di una delle piu' ridenti localita' della Costiera Amalfitana, figurano Villa Rufolo, Villa Cimbrone ed i loro incantevoli parchi. Di ineguagliabile bellezza sono anche il Duomo, la Chiesa di San Francesco e la Chiesa di San Giovanni del Toro. Quella di Ravello è una delle più belle località della Costiera Amalfitana. Particolarmente suggestivo per i suoi meravigliosi scorci panoramici, il piccolo centro è ricco di bellezze storiche, artistiche e monumentali.
La splendida realtà che si trova nella zona alta di una dorsale, è ricca di storia e grazie ad attente cure riesce a custodire numerose opere degne di essere di essere visitate. Prime tra tutti l’ antichissima Villa Rufolo e la più recente, ma non meno celebre Villa Cimbrone. La prima dimora storica fu fatta costruire nel XIII secolo dalla ricchissima famiglia locale della quale porta il nome. In essa si fondono elementi di architettura araba con elementi di chiara connotazione normanna che hanno finito con l’ integrarsi e dare vita ad una struttura assolutamente unica. Più che lo stesso edificio, però, a lasciare incantati i visitatori è l’ aspro e sconfinato giardino che la circonda. Ancora più curato ed altrettanto suggestivo è anche il grandissimo parco nel quale è immersa Villa Cimbrone. Quest’ ultima fu costruita nel novecento - per volontà del nobile inglese William Bechett – ma si caratterizza per l’ utilizzo di forme e stili classicheggianti e medioevali. All’ interno del parco della Villa si possono apprezzare busti, gruppi marmorei, più semplici statue e perfino qualche tempietto che si ispira allo stile dorico. Tra questi ultimi spiccano il tempio di Cerere (all’ interno del quale si può apprezzare la raffigurazione marmorea dell’ antica divinità) e quello di Bacco (arricchito dalla presenza di una statua in bronzo del Dio del vino oltre che da una riproduzione del Davide del Vernocchio). Di diverso genere e ricchi di altro genere di opere sono i monumenti di tipo religioso. In questo ambito un posto di rilievo è detenuto dal Duomo, le cui origini risalgono alla fine dell’ anno 1000. Il suo ingresso è reso unico da un meraviglioso portale di bronzo realizzato (nel 1174) da Barisano da Trani e considerato come un autentico capolavoro perché composto da 54 diversi pannelli che raffigurano alcune scene della vita di Gesù oltre ad immagini che ritraggono Santi e guerrieri. All’ interno della stessa chiesa, in un contesto apparentemente essenziale, spiccano uno stupendo pulpito di marmo e un ambone riccamente decorato con mosaici. Incantevoli sono anche le chiesa di San Francesco (all’ esterno del quale si può visitare un Chiostro recentemente restaurato) e la Chiesa di San Giovanni del Toro, risalente al XII secolo e decorato con mosaici simili a quelli del Duomo, oltre che da affreschi del XIV secolo. Considerata meta ideale per garantire sereni oggiorni ad intellettuali, artisti e scrittori, Ravello ha ospitato, tra gli altri il celebre musicista, Richard Wagner, oltre che quel Klingsor che richiamò l’ attenzione dell’ immaginario collettivo tedesco del XIX secolo, cui si ispireranno anche scrittori della fama di Mann ed Hesse.

 

 


i dintorni
Museo Mineralogico Vico Equense

Dal 1992, minerali, meteoriti, fossili preistorici, gemme e perfino uova di... continua

Ercolano

Cosi' come Pompei, anche questo importante centro fu seppellito dalla eruzi... continua

Pompei

L’ immensa distesa di stupendi ruderi che si possono ammirare a Pompe... continua

Positano

Ideale per trascorrere vacanze di ogni genere, Positano - a dispetto delle ... continua

Amalfi

La ridente cittadina costiera, non solo conserva intatte molte bellezze sto... continua

Vietri sul Mare

Oltre che per la bellezza delle sue spiagge e della vegetazione che la circ... continua

Capri

Stupenda, affascinante, sensuale ed ammiccante. Non è una donna. E&r... continua

Reggia di Caserta

Capace di competere per bellezza e dimensioni con la Reggia di Versailles, ... continua

Il Vesuvio

Una escursione sul magnifico vulcano puo' riservare varie opportunita'; com... continua

Un insolito tour

A dispetto delle apparenze, si possono ancora visitare bocche vulcaniche at... continua

Visita la gallery

 

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

Sergio - 26/03/2017
Quando l'arte muove l'emozione..

Leggi le opinioni dei nostri clienti »


More Click di Silvana Mennitti Fondazione Sorrento Sede operativa: Corso Italia, 53 - Sorrento - 80067 - Italia P.IVA / Cod.Fiscale: 05574541214
Tel.: 081 8782284 - E-mail: info@fondazionesorrento.com

Powered by Mosajco CMS