Mosajco

Villa Fiorentino Sorrento sede della Fondazione Sorrento

Fondazione Sorrento

I pomodori di Sorrento

Tra i prodotti tipici locali di Sorrento, ci sono, per l' appunto, i pomodori di Sorrento che vantano pregiate caratteristiche organolettiche e che si prestano soprattutto alla preparazione di squisite insalate.Dotati di pregiate caratteristiche organolettiche, gradevoli al palato ed annoverati tra le prelibatezze della cucina Mediterranea, i pomodori di Sorrento rientrano nel qualificato contesto dei prodotti tipici locali che caratterizza l’ offerta particolarmente ricca e, per l’ appunto, qualificata della Terra delle Sirene.Pur non potendo vantare antiche tradizioni – come quelle che da secoli vedono interessate le noci, gli agrumi ed altri prodotti lavorati della Città del Tasso – questi squisiti ortaggi, hanno conquistano notorietà ed incontrato i favori di un sempre maggior numero di consumatori anche grazie ad un sapore particolarmente gradevole.
Succosi e dotati di una polpa apparentemente “carnosa”, dal sapore assolutamente dolce e delicato, i pomodori di Sorrento hanno grosse dimensioni e sono di forma rotondeggiante.In ambito gastronomico il loro gusto viene esaltato se utilizzati – crudi - per la preparazione di insalate (prima tra tutte la famosa “caprese”, preparata con l’ ausilio di mozzarella, olio d’ oliva e basilico).
In realtà, in Penisola Sorrentina, la produzione dei pomodori risale ad epoche relativamente recenti.
Secondo alcuni, infatti, si tratta di una varietà nata per effetto degli scambi commerciali che hanno caratterizzato i rapporti tra la Terra delle Sirene e l’ America soprattutto all’ inizio del secolo scorso.All’ inizio del Novecento, infatti, alcuni mprenditori locali, impegnati sul fronte dei commerci marittimi, nell’ esportare agrumi, noci ed oli nel nuovo continente, avrebbero a loro volta importato sementi che piantati nelle fertili terre della Costiera avrebbero fatto nascere una florida ed apprezzata coltivazione.
Inizialmente circoscritta ai comuni della cosiddetta zona dei “Colli” (tra Sant’ Agnello e Piano di Sorrento), la stessa produzione, ben presto, non solo si sarebbe estesa al resto della Penisola Sorrentina, ma avrebbe visto interessate anche altre zone del Vesuviano.A dire degli esperti, però, per mantenere elevati standard qualitativi è indispensabile usufruire del clima, delle condizioni ambientali e della qualità dei terreni della Costiera.

 

 


gastronomia
Tour enogastronomico

"Schiazzano e dintorni" tour continua

La cucina sorrentina

La Tradizione culinaria sorrentina nel rispetto della qualita' e della genu... continua

Gli oli DOP

Grazie ad una rivoluzionaria innovazione, il Comune di Sorrento e' tra i pr... continua

Il provolone del monaco

Quello prodotto nella Terra delle sirene e' un tipico formaggio a pasta fil... continua

La Penisola Sorrentina terra di chef stellati

La Guida Michelin, cosi' come molte pubblicazioni di settore, confermano la... continua

I liquori della Penisola Sorrentina

Nella Terra delle Sirene esiste una squisitissima produzione di liquori, in... continua

Piatti tipici

Gnocchi e scaloppine alla sorrentina, condividono l'utilizzo di pomodori ti... continua

I vini

Noti fin dall'epoca dell' impero romano, i vini della Terra delle sirene va... continua

Noci di Sorrento

Tra le specialita' offerte dalla natura della Penisola Sorrentina, le noci ... continua

Visita la gallery

 

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

Elelonora e Roberto - Cagliari - 11/12/2017
Complimenti, una mostra dell'autentico presepe nell' autentico stile napoletano. ... Continua »

Leggi le opinioni dei nostri clienti »


visit www.webpinknetwork.it Fondazione Sorrento Sede operativa: Corso Italia, 53 - Sorrento - 80067 - Italia P.IVA / Cod.Fiscale: 05574541214
Tel.: 081 8782284 - E-mail: info@fondazionesorrento.com

Powered by Mosajco CMS