Mosajco

Villa Fiorentino Sorrento sede della Fondazione Sorrento

Fondazione Sorrento

La Fondazione Sorrento vi dà il benvenuto!

10 buoni motivi per venire a Sorrento

10 buoni motivi per venire a Sorrento

Continua »


****************************************************************************************************************************************

****************************************************************************************************************************************

MOSTRA D'ARTE MARIO SIRONI

La mostra “Mario Sironi: pittura - grande decorazione – illustrazione” è il grande evento promosso dalla Fondazione Sorrento, in collaborazione con il Comune di Sorrento, che ospita opere dell'artista proveniente dalla collezione di Andrea Sironi Straußwald , dalla collezione della Galleria Cinquantasei, da collezionisti privati e suddivisa in tre sezioni: la Pittura (dagli anni Venti al 1961), la Grande Decorazione (dal 1934 al 1938) e l'Illustrazione (dal 1915 al 1925). Per un totale di 80 opere.

La mostra e il catalogo propongono al pubblico un' appassionante lettura del lavoro di questo straordinario artista italiano che, come sostenevano Giovanni Testori e altri numerosi importanti studiosi - è stato, insieme a Picasso, il grande protagonista della storia dell' arte europea del '900.

Orari d’apertura: tutti i giorni festivi compresi dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle 20.00, sabato domenica e festivi dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 21.00, costo del biglietto € 5, ridotto € 3 per gruppi superiori a 15 persone, € 2 per gruppi scolastici.

 

************************************************************************************************************

Le processioni della Settimana Santa

Le processioni della Settimana Santa

Le Processioni del Giovedì e del Venerdì Santo della Penisola Sorrentina hanno origini antichissime che risalgono fino a cinquecento anni fa. Esse unitamente a lampioni, fiaccole, croci, labari e simulacri portano in giro per le strade di ciascun paese i "Simboli della Passione" detti anche "Martìri".
Attraverso questi simboli, diversamente rappresentati, a seconda di ricerche storiche e influenze artistiche, da ciascuna Confraternita, viene raccontata la più grande storia d' amore che sia mai esistita: Gesù che si offre in sacrificio per salvarci dalla schiavitù del peccato.
L' osservatore più attento potrà notare la diversa fattura della "Corona di Spine" o dell' "Ecce Homo" tra una processione e l'altra, oppure notare una diversa preparazione dei vassoi con cui essi vengono portati, ma il significato di ciascun simbolo è uguale per tutti e è tratto dalla " Parola di Dio".
E' nel racconto degli Evangelisti che trova origine la rappresentazione dei cortei penitenziali, i simboli non sono altro che la "traduzione in oggetti" della "Parola" che diviene "processione", ovvero "cammino" verso una crescita spirituale e umana a cui buon cristiano deve tendere.

fonte "Settimana Santa 2014 - Arcidiocesi di Sorrento - Castellammare di Stabia"

Visita la gallery

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

M. Antonella - 18/04/2014
Sorrento ospita sempre belle e interessanti mostre, questa è intelligente e mi ha ... Continua »

Leggi le opinioni dei nostri clienti »

Manifestazioni
Concerto di Pasqua 2014
Concerto di Pasqua 2014

Concerto di Pasqua 2014

Continua »
Leggi tutte »

visit www.webpinknetwork.it Fondazione Sorrento Corso Italia, 53 - Sorrento - 80067 - Italia - P.IVA / Cod.Fiscale: 05574541214
E-mail: info@fondazionesorrento.com

Powered by Mosajco CMS